Jonida Prifti, poeta/performer, vocalist, cantante, è nata a Berat (Albania). Vive in Italia (Roma) dal 2001.

Fra le pubblicazioni ricordiamo:“Çengel” (Ogopogo 2008), l’audiolibro “Ajenk” (Transeuropa edizioni, 2011), “Paesaggio 013” (Caratteri Mobili 2013), il saggio “Patrizia Vicinelli. La poesia e l’azione” (Onyx 2014), “Oriane” (HD Edizioni 2017 – Libro d’Arte in collaborazione con Cristina Piciacchia – Premio Internazionale Ex Aequo Libro d’Artista, Fondazione Torrita, Siena), “Rivestrane” (Selva Edizioni 2017). Un’estratto del suo poema “rivestrane” è stato pubblicato nell’antologia “Poeti romani e laziali – Trivio” (Oèdipus Edizioni 2016) con la cura critica di Francesco Muzzioli.

Ha partecipato e intervenuto sulla Poesia Sonora, alle Giornate di Studio sulla rottura del linguaggio sulla scena italiana dagli anni ’60 ad oggi, all’università di Tolosa Jean Jaurès a marzo del 2015. Tutti gli interventi, sono stati poi raccolti e pubblicati in un volume dal titolo “Opera Contro”, pubblicato a ottobre del 2017, a cura di Margherita Orsino e l’Università di Tolosa “Jean Jaurès”.

Nel 2012 è stata selezionata per il premio “Franco Cavallo”, ai fini di una pubblicazione collettiva dei partecipanti al premio dal titolo “La Poesia: luogo delle differenze”.

Ha partecipato a vari festival di poesia tra cui “Romapoesia”, “Bolzano Poesia”, “Poesiatotale”, “Ammaro amore”, “PoEtiche”, “Generazione Y” (Maxxi), “Poetitaly” etc. E’ stata ospite varie volte nella tv nazionale albanese Top Channel. Ha fatto parte del comitato organizzativo della mostra “Patrizia Vicinelli. Una parola incorreggibile” tenutasi al MLAC della Sapienza dal 10 aprile al 6 maggio 2014.

Nel 2008, con il musicista Stefano di Trapani ha formato il duo di poetronica “Acchiappashpirt” esibendosi in tutta Italia e in Europa. Sono stati ospiti all’ultima edizione dei festival “Colour Out Of Space”, “Secret Anarchy Garden” negli UK e in molti altri festival. Tra molte loro pubblicazioni: “Flutura”–Tape (My Dance the Skull) – UK 2015;“Sonete te turpshme”- cd /netrelease (Ozky e- sound) – Topolò 2012;”Tola” – tape (Canti Magnetici) – sud Italia 2017; “Strangerivers” – cd (Filibusta Records) – Roma 2017. “Tola” rientra nella top 100 della classifica americana di Boomkat. Insieme, dal 2010 organizzano il festival di poesia sonora “Poesia Carnosa” dove hanno partecipato poeti come Tomaso Binga,
Nanni Balestrini, Giovanni Fontana, Tommaso Ottonieri, Dylan Nyoukis, Daniel Spicer, Ludo Mich e molti altri. Il festival è sostenuto dall’associazione culturale “Selva”. Diversi critici hanno scritto di Poesia Carnosa tra cui Lello Voce per “Il fatto quotidiano”, Valerio Mattioli per “Blow Up”, Nicola Gerundino per Zero etc.

Insieme al musicista albanese Ilir Lluka ha pubblicato il cd di poesia sonora “Res” (Ozky e – sound) – Topolò 2014. Si è esibita con il regista Khavn De La Cruz e il musicista Mike Cooper, sulle immagini del film “Kalakala” di De la Cruz, in occasione di “Across Asia Film Festival” negli spazi del MAXXI Museo di Roma (Giugno 2014 ).

Dal 4 al 28 maggio del 2017 ha partecipato nella biennale europea “Mediterranea 18 Young Artists Biennale ” (Tirana – Durazzo, Albania) per la sezione “Literary Creation” a cura di Maria Rosa Sossai & Ala_Group, con il progetto “Radio Anarti” realizzato insieme a Valentina Di Odoardo, Nicola Rotiroti e Stefano Di Trapani.

Come cantante è attiva con il progetto musicale “Opa Opa aka Invasioni Balcaniche” insieme alla musicista/produttrice serba Iva Stanisic. I loro singoli “Buongiorno Italia” e “Kultural Impakt” (Mascom Records – Filibusta Records 2017) sono disponibili in streaming su Spotify, iTunes, Juno Digital, TIDAL,7digital, Amazon.com, Google Play Music etc. Sono state intervistate per “Vice Italia”, “Madame – Mapo – Tirana”, “Tirana Times”, “Termini Tv” etc. Sono state ospiti varie volte nella tv nazionale albanese Top Channel. Hanno suonato in vari festival in Italia e all’estero.

Inoltre, è interprete simultanea e traduttrice dall’albanese all’italiano e viceversa in ambito politico, editoriale, sociale e alimentare.
Collabora con varie compagnie italiane ed estere.


BIO (ENG)

Jonida Prifti is an Albanian poet/performer, vocalist, singer, born in the city of Berat. She lives in Italy (Rome) from more than 10 years.

Among Jonida’s publications are “Cengel” (Ogopogo 2008), the audiobook “Ajenk” (Transeuropea Edizioni, 2011), “Paesaggio 013” (Caratteri Mobili, 2013), the essay “Patrizia Vicinelli’s Poetry and Action” (Onyx, 2014), “Oriane” (HD 2017), “Rivestrane” (Selva 2017). An excerpt of her poem “Rivestrane” has been published in the anthology “Trivio” (Oèdipus Editions 2016) with a preface by Francesco Muzzioli.

In 2015, she participated at the conference “Opera Contro” in the “University of Toulouse Jean Jaurès” for talk about the Sound Poetry, the poetry of Patrizia Vicinelli and also performed a reading with her lyrics. All the interventions were then collected and published in a volume entitled “Opera Contro – L’oeuvre de rupture sur la scène italienne de 1960 à nos jours: théatre, danse, opéra, performance -”, published in October 2017 by Margherita Orsino, Antonella Capra and the “University of Toulouse Jean Jaurès”.

In 2012 she was selected for the prize “Franco Cavallo” for a collective publication of participants in the award entitled “Poetry: A place of differences” by Alfonso Malinconico.
She has also participated in various festivals, including “Romapoesia”, “Bolzano Poetry”, “Poesiatotale”, “Ammaro Amore” “PoEtiche” etc.

She formed the poetronic duo “Acchiappashpirt” with the musician Stefano Di Trapani, performing throughout Italy and Europe. The duo were guests at the last edition of “Colour Out Of Space” and “Anarchy Secret Garden” in the UK. Among many publications:“Flutura”–Tape (My Dance the Skull) – UK 2015 ; “Sonete te turpshme”- cd /netrelease (Ozkysound) – Topolò, 2012; “Tola” – tape (Canti Magnetici) – South Italy 2017; “Strangerivers” – cd (Filibusta Records) – Rome 2017.

With the Albanian musician Ilir Lluka label she released the CD of sound poetry “Res” (Ozky e – sound) – Topolò 2014.

She performed with the director Khavn De La Cruz and the musician Mike Cooper during the concert on the images of De La Cruz’s movie “Kalakala”, on the occasion of “Across Asia Film Festival” in the spaces of MAXXI Museum in Rome (June 2014).

From 4 till 28 may of 2017 she was selected to participate in the biennial “Mediterranean 18 Young Artists Biennale” with “Radio Anarti” project created with Valentina Di Odoardo, Nicola Rotiroti and Stefano Di Trapani. The biennial will take place in Tirana and Durres (Albania).

Also she is a Simultaneous, consecutive Interpreter and translator from Italian to Albanian and Italian, in politics, legal, editorial, food and beverage EU institutions and projects. She collaborates with various companies.